Skip to main content

Torino Milan 2-1 la squadra di Juric ferma la scalata del Milan

Una prestazione opaca della squadra di mr Pioli lascia a 0 il bottino della 12° giornata di campionato per il Milan che viene abbattuto per 2-1 dal Torino

Il secondo colpaccio della giornata, dopo quello della Salernitana in casa della Lazio, è del Torino. All’Olimpico il Milan cade per la seconda volta in campionato, scivolando a -6 dal primo posto del Napoli. I granata hanno la meglio grazie a un tremendo uno-due confezionato tra il 35′ e il 37′ del primo tempo: vanno a segno prima Djidji e poi Miranchuk. Di Messias il controverso e contestatissimo gol che, nella ripresa, consente ai rossoneri di accorciare le distanze. È un ko che fa male, anche se tutto sommato è figlio di quanto visto durante i 90 minuti: il Milan scialacqua subito una doppia palla gol golosissima con Leão, poi trascorre una serata complessivamente opaca e non all’altezza. Il Torino, invece, dà continuità al successo di Udine con una prestazione gagliarda e la capacità di far male al momento giusto, portandosi a casa altri 3 punti preziosissimi. Non porta frutti positivi il semi-turnover di Pioli (Origi e Pobega in campo dal primo minuto), ma neppure gli ingressi dei vari De Ketelaere e Rebic migliorano la situazione. A sorridere, così, è il Napoli. Ma pure l’Atalanta, che da stasera torna seconda da sola in classifica.