Skip to main content

Tennis ATP Halle: Sinner si ritira dopo un set

Si ferma ai quarti di finale il percorso dell’altoatesino nel torneo tedesco: il n° 1 d’Italia si ritira ad inizio secondo set, dopo aver perso il primo 7-5, per un problema muscolare.

Brutte notizie per Jannik Sinner! L’altoatesino si ritira nei quarti di finale del torneo ATP 500 di Halle per un problema muscolare, una contrattura alla coscia sinistra. Il suo avversario, il kazako Aleksandr Bublik, accede alla semifinale dopo aver vinto il primo set 7-5. Il problema fisico dell’allievo di Simone Vagnozzi, provocato dal recupero di una smorzata, non sembra grave. Dopo essersi sottoposto alle cure del fisioterapista nell’intervallo tra primo e secondo parziale e aver subito il break al ritorno in campo, Sinner ha scelto la via del ritiro a scopo precauzionale. Manca ormai pochissimo al terzo appuntamento Slam della stagione: Wimbledon è in programma da lunedì 3 luglio e tutte le attenzioni del n° 1 d’Italia sono inevitabilmente concentrate su Londra dove dovrà difendere i quarti centrati nel 2022.

 

Per Bublik arriva così la prima vittoria contro l’azzurro al quarto tentativo (una settimana fa aveva perso al secondo turno dell’Atp 250 di S-Hertogenbosch): sfiderà il vincente di Zverev-Jarry. In generale il kazako è apparso più solido del suo avversario nei 52 minuti di gioco, conquistando il primo set con un break chirurgico nel dodicesimo game e sfruttando i tanti errori col diritto di Sinner. Nel secondo set, appena prima del ritiro dell’altoatesino, Bublik ha piazzato un altro break salendo 2-0. Applausi per lui anche per l’atteggiamento mostrato nei confronti di Sinner: dopo aver dato la mano al giudice di sedia, il n° 48 del mondo ha accompagnato Jannik nel tunnel degli spogliatoi abbracciandolo.