Skip to main content

Supercoppa: Milan-Inter finisce 0-3

L’Inter domina il derby al King Fahd International Stadium e alza al cielo il trofeo per il secondo anno consecutivo.

Tutto sorprendentemente facile per l’Inter nel derby di Supercoppa Italiana: nella capitale dell’Arabia Saudita i nerazzurri conquistano il primo titolo della stagione per la seconda edizione consecutiva, questa volta annientando il Milan con un perentorio 3-0. Dimarco e Dzeko – o forse meglio dire una difesa rossonera distratta – stendono il tappeto nei primi venti minuti della partita circa, mandando in tilt i campioni d’Italia nel primo tempo. Tentativo di riscossa per la squadra di Pioli ad inizio ripresa con qualche fiammata di Leao e Bennacer, ma l’ennesima disattenzione difensiva spiana la strada a Lautaro Martinez per il tris che mette i sigilli alla Supercoppa e regala un’iniezione di fiducia fondamentale in vista della seconda parte di stagione, dimenticando le recenti prestazioni ingrigite.

Terzo trofeo per i nerazzurri nell’era Simone Inzaghi, che diventa insieme a Marcello Lippi e Fabio Capello l’allenatore con più Supercoppe in bacheca (quattro divise equamente tra Lazio e Inter): d’ora in poi chiamatelo “mister Supercoppa”, o “mister finali” dato che è la terza su tre vinta sulla panchina nerazzurra. Dall’altro lato della sponda di Milano è crisi nera per i Diavoli in questo inizio di 2023, che da tempo non steccavano in maniera tale una sfida del genere.

Da segnalare anche il debutto del fuorigioco semiautomatico in un match tra due italiane (lo vedremo in Serie A a partire dalla prima giornata di ritorno), subito chiamato in causa sul primo gol per una partenza millimetricamente regolare dell’assistman Barella.