Skip to main content

Serie B: Claudio Ranieri è il nuovo allenatore del Cagliari

Il 71enne tecnico romano torna sulla panchina del club sardo dopo 31 anni: tra il 1988 e il 1991 era riuscito a conquistare la doppia promozione dalla C1 alla A

Claudio Ranieri è il nuovo allenatore del Cagliari: il 71enne tecnico romano subentra a Fabio Liverani, esonerato dopo le prime 18 giornate del campionato di Serie B. È stato lo stesso club sardo a ufficializzare l’ingaggio di Ranieri in un comunicato nel quale si precisa che il nuovo tecnico assumerà la guida tecnica della squadra dall’1 gennaio. Ranieri ha firmato un contratto che lo legherà al club rossoblù fino al 30 giugno 2025. In precedenza il Cagliari aveva preannunciato Ranieri con un indizio social, quell’ormai celebre “Dilidin Dilidon” utilizzato dal tecnico ai tempi del Leicester e che era diventato un simpatico tormentone. Ranieri debutterà in panchina il 14 gennaio, quindi dopo la sosta natalizia, in casa contro il Como, mentre il prossimo impegno dei rossoblù è fissato per lunedì 26 dicembre – sempre tra le mura amiche – contro il Cosenza.

RANIERI TORNA A CAGLIARI DOPO 31 ANNI

Ranieri torna a sedersi su una panchina a distanza di quasi un anno dalla sua ultima esperienza: a gennaio 2022 era stato infatti esonerato dal Watford in Premier League. La sua ultima squadra italiana è stata invece la Sampdoria, che aveva lasciato alla fine della stagione 2020-21 dopo la mancata intesa con la società per il rinnovo di contratto. Ranieri aveva già allenato il Cagliari tra il 1988 e il 1991 con risultati eccellenti: aveva centrato la doppia promozione dalla Serie C1 alla Serie A (vincendo anche una Coppa Italia di Serie C) e nel 1990-91 aveva centrato una splendida salvezza nella massima serie. Ora avrà il compito di risollevare una squadra che attualmente occupa il 14° posto in classifica in Serie B con soli 22 punti dopo 18 giornate.