Skip to main content

Serie A,30°giornata: Allungano Milan e Napoli, l’Inter arranca

Il derby della Capitale è della Roma. Inter sempre più deludente. Facciamo il punto su questa 30^ giornata.

Trentesima giornata che ha visto lo scatto del Milan che tiene a distanza il Napoli e allunga di altri due punti sui Campioni uscenti dell’Inter. Ma la copertina spetta di diritto alla Roma che fuori da ogni pronostico, ma meritatamente, travolge la Lazio per 3-0, doppietta di Abraham e Pellegrini. Nell’ultimo posticipo l’Atalanta imita la Roma, nel doppio sorpasso alla Lazio, e batte il Bologna in trasferta per 0-1. Negli anticipi di sabato il Milan in serata batte il Cagliari, fuori casa, per 0-1 dopo che nel pomeriggio abbiamo visto la vittoria del Napoli per 2-1 sull’Udinese, in casa, e il pareggio interno dell’Inter per 1-1 sulla Fiorentina. A otto gare dal termine sembra irreversibile il calo di fiducia degli uomini di Inzaghi, che comunque devono recuperare ancora un incontro, mentre nel Milan c’è un pieno di entusiasmo notevole. Regge il Napoli, in rimonta con la seconda doppietta consecutiva di Osimhen, che alla ripresa si scontrerà con l’Atalanta mentre si affaccia nell’ottica terzo posto la Juventus, oggi 2-0 sulla Salernitana. All’ora di pranzo tre punti importanti nello scontro diretto in trasferta per la Sampdoria contro il Venezia per 0-2, con pareggio per 1-1 tra Empoli e Verona nel primo pomeriggio. Venerdì sera abbiamo assistito alla vittoria del Sassuolo per 4-1 contro lo Spezia e dopo ben sei mesi al secondo successo, in questo torneo, del Genoa per 1-0 contro uno spento Torino. Adesso c’è la sosta, con giovedì 24 il primo incontro della nostra Nazionale contro la Macedonia del Nord nella speranza di andarci poi a giocare la qualificazione contro la vincente di Portogallo-Turchia.

Classifica aggiornata dopo la 30° giornata:

Milan, 66; Napoli, 63; Inter, 60; Juventus, 59; Atalanta e Roma, 51; Lazio, 49; Fiorentina, 47; Verona, 42; Sassuolo, 43; Torino, 35; Bologna e Empoli, 33; Udinese, 30; Spezia e Sampdoria, 29; Cagliari, 25; Venezia e Genoa, 22; Salernitana, 16.