Skip to main content

SERIE A - Venerdì sorteggio dei calendari di Serie A. Si parte prestissimo

Una stagione col Mondiale di mezzo e un super spint iniziale: 15 partite, che con coppe e nazionali rischiano di essere 23 per i tesserati delle big. Quatto turni iniziali a mercato ancora aperto. Tutte le date di una calendario unico nel suo genere.

Sarà una stagione infinita la prossima di Serie A che si accinge a prendere il via già da venerdì, quando saranno rese ufficiale le date del prossimo campionato. Un campionato che si prospetta come un unicum nel suo genere: dalla partenza precoce al finale super ritardato, in mezzo una pausa maxi per il mondiale. Intanto i primi numeri: partenza sabato 13 agosto 2022, finale il 4 giugno 2023.

Un Mondiale che stravolge tutto perché in una versione invernale non si era mai visto. E qui iniziano i paradossi di una stagione che per alcuni potrebbe addirittura diventare folle. Partiamo in questo caso dai dati. Prima della spedizione – per gli altri – in Qatar, si disputeranno 15 partire. Lo scorso anno, a quel punto del torneo, se n’erano giocate 12, ossia tre in meno. Qui dentro bisogna infilarci le coppe europee. Traduzione per un giocatore di Milan, Inter, Napoli o Juventus? Se fosse anche convocato in nazionale, da metà agosto a fine novembre potrebbe ritrovarsi ad aver giocato 23 partite: 15 in A, 6 in Champions, 2 in Nazionale.