Skip to main content

Serie A: Udinese - Torino finisce 1-2 segna Pellegri per i granata

Vittoria meritata per gli uomini di Juric, che rinascono e trovano la vittoria dopo cinque partite. Seconda delusione settimanale per Sottil dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia.

Il Torino fa l’impresa e batte alla Dacia Arena 2-1 l’Udinese, tornando finalmente a respirare in classifica e mettendosi alle spalle una serie di risultati negativi in Serie A. Decidono per i granata i gol di Ola Aina e Pellegri, inutile il momentaneo pareggio di Deulofeu.
Buoni ritmi e tanti duelli nel primo tempo, vista la grande fisicità di cui dispongono entrambe le squadre. L’Udinese, tuttavia, fatica a trovare la sua solita fluidità a livello di manovra, complice anche un Torino attento e combattivo. I granata legittimano un buon avvio di match e sfondano al minuto 14 grazie al secondo gol in carriera in Serie A di Ola Aina, che impietrisce Silvestri con un bel piattone sinistro sfruttando un grande assist di Miranchuk. Col passare dei minuti i padroni di casa alzano i giri del motore e per l’ennesima volta rimontano da situazione di svantaggio, stavolta grazie a un super regalo del Toro: Zima passa di fatto il pallone ad Udogie, bravissimo a correre subito in area e a servire Deulofeu, che spinge comodamente in porta il pallone del pari al 26′.
Nella ripresa la gara si sporca ancora di più: le squadre sbagliano tanto, ma lottano senza esclusione di colpi per il risultato al di là di ogni difficoltà. E dal fango emerge finalmente Pellegri, autore di una prova di grande sacrificio e bravissimo a sfruttare al 69′ l’unica palla buona ricevuta nella partita scaraventandola con il destro alle spalle di Silvestri. L’Udinese prova a riorganizzarsi e a rimettere a posto le cose, ma sbatte continuamente sulla retroguardia di Juric, tornata impenetrabile. Nell’ultimo minuto, poi, succede di tutto: prima Karamoh si divora il gol a tu per tu ancora con Silvestri, poi Milinkovic-Savic vola nel finale a negare la rete del pari a Beto. Il Toro rivede così finalmente la luce e ritrova la vittoria, fermando la corsa dell’Udinese che, dopo 9 gare consecutive senza perdere in campionato, è dunque costretta a capitolare.