Skip to main content

Serie A: Sassuolo - Atalanta finisce 1-0 gli uomini di Gasperini in 10 dopo l'espulsione di Maehle

Dopo il rotondo successo di domenica scorsa a San Siro contro il Milan, il Sassuolo trova la seconda vittoria consecutiva battendo 1-0 al Mapei Stadium l’Atalanta di Gasperini

Il Sassuolo lo ha fatto di nuovo. Dopo aver strapazzato il Milan a San Siro domenica scorsa, la squadra di Alessio Dionisi mette nel sacco un’altra big della Serie A. A fare le spese dell’ottimo momento di forma della squadra neroverde è stavolta l’Atalanta di Gian Piero Gasperini che esce sconfitta dal Mapei Stadium per 1-0. A decidere il terzo anticipo della 21ª giornata è una prodezza di Armand Laurienté che segna il gol vittoria con un preciso destro all’angolino poco dopo l’inizio del secondo tempo. Partita che però è stata pesamentemente condizionata dall’espulsione di Joakim Maehle intorno alla mezzora del primo tempo per un fallo scomposto su Domenico Berardi. Protagonista in questo caso l’arbitro dell’incontro, il signor Matteo Marcenaro di Genova che prima mostra il giallo al danese e poi, dopo aver visionato l’intervento al monitor del VAR, converte il colore in rosso.

Nonostante i cambi di Gasperini e la trazione estremamente offensiva, l’Atalanta non è riuscita a sfondare la difesa del Sassuolo, che sembra tornata quella piuttosto accorta di inizio stagione quando la squadra di Dionisi segnava poco ma subiva ancora meno. Nel finale, altro cartellino rosso stavolta mostrato da Marcenaro all’indirizzo di Luis Muriel per proteste. Due espulsioni che, oltre ad ever compromesso la gara odierna, complicano la strada di Gasperini verso il prossimo impegno contro la Lazio mentre il Sassuolo, con due vittorie in altrettante partite, inizia a risalire la classifica e a respirare aria ben più salvifica di quella della zona retrocessione.