Skip to main content

Serie A: La Lazio non riesce a mantenere il vantaggio e pareggia contro l'Empoli

Altra rimonta subita dalla Lazio, che dopo essersi portata sul 2-0 contro l’Empoli viene ripresa da Caputo e Marin. 

Alla Lazio non bastano i gol di Felipe Anderson e Zaccagni per conquistare la vittoria contro l’Empoli. Nella gara valida per la 17ª giornata i toscani strappano un punto nel finale grazie alle reti di Caputo e Marin; i biancocelesti sprecano un’occasione d’oro, Lazio-Empoli finisce 2-2.

Lazio-Empoli 2-2, cronaca del primo tempo

C’è Immobile al centro dell’attacco di Sarri, a centrocampo torna Luis Alberto; Zanetti risponde con Caputo e Satriano di punta, con Baldanzi a supporto. Dopo 2′ i padroni di casa sono già in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo la deviazione di Felipe Anderson inganna Caputo e il pallone finisce nella porta difesa da Vicario. La Lazio potrebbe raddoppiare, ma Immobile non sfrutta l’assist di Felipe Anderson e spara alto da buona posizione; al 19′ Lazzari si invola, mette in mezzo, ma Zaccagni spara fuori. Al 20′ un ispirato Felipe Anderson inventa ancora per Immobile, che semina Ismajli e mette in mezzo, trovando la decisiva chiusura di Luperto. I biancocelesti rallentano nella fase finale della frazione, mentre gli ospiti non pungono; il primo tempo di Lazio-Empoli si chiude sull’1-0.

Lazio-Empoli 2-2, cronaca del secondo tempo

Gli uomini di Sarri riprendono a spingere a inizio ripresa e trovano il raddoppio con Zaccagni, che brucia Grassi e con un cucchiaio supera l’incolpevole Vicario. La risposta dell’Empoli è tutta in un colpo di testa di Caputo, che termina alto; i biancocelesti potrebbero addirittura dilagare con Milinkovic-Savic, ma la conclusione del centrocampista è deviata sul palo da una grande parata di Vicario. Sembra fatta per la Lazio, ma una banale palla persa nell’area avversaria scatena il contropiede di Cambiaghi, che serve Caputo a centro area: l’attaccante è bravo a controllare e battere Provedel. Al 94′ il finale a sorpresa: dopo uno slalom di Bajrami la palla arriva a Marin, che dal limite dell’area batte Provedel e firma il pareggio. Lazio shock, Empoli di rimonta: la gara finisce 2-2.