Skip to main content

Serie A: Juventus-Napoli 0-1 i partenopei a un passo dallo scudetto

Il posticipo va alla capolista, che concretizza il colpaccio al terzo minuto di recupero grazie a un sinistro al volo vincente dell’ex attaccante del Sassuolo.

Una vittoria dall’importanza capitale. Per la classifica, per il prestigio, per cancellare le scorie dell’eliminazione dalla Champions League. Il Napoli vive la propria notte magica ed espugna per 1-0 il campo della Juventus, volando verso uno Scudetto per il quale manca ormai solo la matematica. Decide un gol al terzo minuto di recupero di Giacomo Raspadori: Elmas crossa, sul secondo palo l’ex Sassuolo si coordina magnificamente e con un sinistro volante supera la resistenza di Szczesny. È un guizzo che spezza in maniera roboante l’equilibrio di una contesa intensa, agonisticamente di livello, con poche palle gol nel primo tempo e piena di brividi nel secondo: un palo esterno di Osimhen, un gol annullato a Di Maria (fallo di Milik a inizio azione, VAR determinante), un altro gol annullato a Vlahovic (palla oltre la linea di fondo prima del cross di Chiesa). Il Napoli vola a +17 sulla Lazio e si prepara a prendere lo champagne dal frigo. La Juve, invece, rimedia il secondo ko di fila in campionato: l’operazione sorpasso al secondo posto della Lazio è rinviata.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giacomo Raspadori (@giacomo.raspadori)