Skip to main content

Serie A: Inter-Hellas Verona finisce 1-0

L’Inter la sblocca subito dopo tre minuti con un gol di Lautaro Martinez e da quel momento dovrebbe essere tutto in discesa.

Oggi serviva solo vincere dopo il ko della Juventus e il pareggio del Milan (2-2 col Lecce), ma ci si aspettava qualcosa di più dall’Inter, specialmente contro il Verona. I nerazzurri vincono 1-0 col gol di Lautaro Martinez che sblocca il risultato dopo tre minuti, ma dopo i padroni di casa si spengono creando davvero poche occasioni per il raddoppio. Chance che arrivano tutte nel primo tempo: ancora con Lautaro e poi con Mkhitaryan (l’arbitro non dà il rigore nonostante la deviazione di braccio di Hien). Nella ripresa, invece, non si vede lo stesso spettacolo del Maradona in Napoli-Juve per intenderci. Poche idee e molto confuse, con il Verona che non aiuta ad alzare il ritmo. Chissà se l’Inter si sia tenuta qualcosa in saccoccia in vista della sfida col Milan, in settimana, per la Supercoppa italiana. Arrivano comunque tre punti che permettono ai nerazzurri di raggiungere la Juventus al terzo posto in classifica.

PRIMO TEMPO

Al 3′ l’Inter va sull’1-0 con Lautaro Martinez che è svelto a mettere in rete con precisione un pallone vagante in area dopo un tentativo di respinta della difesa del Verona a seguito di una percussione di Mkhitaryan. Al 14′ colpo di testa centrale di Lautaro Martinez bloccato dal portiere. Al 41′ Mkhitaryan ha una buona occasione ma il suo tiro viene deviato in angolo da Hien.

SECONDO TEMPO

Al 62′ Lautaro Martinez va in rete ma il gol viene immediatamente annullato per un fallo di Lautaro Martinez su Dawidowicz. Al 70′ primo tiro in porta del Verona con Sulemana, Onana devia in angolo. All’81’ Asllani sfiora il gol con un tiro da fuori.