Skip to main content

Serie A: il Napoli vince contro il Sassuolo 0-2

Il Napoli continua il suo dominio incontrastato in casa del Sassuolo: i partenopei travolgono gli uomini di Dionisi con i gol di Kvaratskhelia e Osimhen

Al Mapei Stadium, il Napoli di Spalletti regala un altro show e strappa un successo che vale molto più di tre punti, poiché impatta su due corse parallele: il 2-0 sul Sassuolo è utile non solo ad allungare a +18 sull’Inter in classifica, ma anche a mandare un forte segnale in vista dell’impegno di Champions League di questo martedì contro l’Eintracht Francoforte. Il solito Napoli tonico, creativo e vorace archivia la pratica con i neroverdi in scioltezza, e legittima le recenti sensazioni di invincibilità: dopo la scoppola con l’Inter infatti, i partenopei hanno inanellato sette vittorie consecutive in campionato.

Quella scesa in campo al Mapei Stadium è la massima espressione di bellezza ed armonia dello scacchiere di Spalletti: Kvaratskhelia e Osimhen mandano gli azzurri a riposo avanti di due gol, grazie a due azioni capolavoro. Al 13’ il georgiano parte da centrocampo e semina due uomini, sterza in area e conclude con freddezza; poi alla mezz’ora tocca al nigeriano pescare un angolo impossibile, dopo un corpo a corpo vinto su Erlic da fondo campo: Consigli non copre il primo palo e si fa infilare dal laser. Al Sassuolo di Dionisi non mancano certo le occasioni nel primo tempo: Laurienté carica la squadra prima centrando un palo, poi infilando Meret per l’illusione del 2-1, siccome il VAR lo annullerà per un offside di Defrel sull’azione da gol.

Al Napoli non resta che spiegare le vele verso un’altra meritatissima vittoria: nella ripresa il Sassuolo continua ad attaccare a folate senza mai scalfire lo specchio difeso da Meret. Sul finale, il VAR annulla il tris firmato Simeone per posizione irregolare.