Skip to main content

Serie A: Il Milan non va oltre il pareggio contro il Lecce finisce 2-2

Primo tempo entusiasmante dei giallorossi, che vanno in vantaggio di due gol grazie a un’autorete di Theo Hernandez e a Baschirotto. Nella ripresa, però, i rossoneri trovano la forza di rimontare con Leão e Calabria.

No, non è proprio il momento del Milan. Se fino a venerdì sera i rossoneri speravano di sfruttare un turno sulla carta favorevole per accorciare le distanze dal Napoli, ecco che in realtà accade tutto il contrario: la capolista devasta la Juventus e i rossoneri non vanno oltre un 2-2 a Lecce. In rimonta, peraltro, dopo un pessimo primo tempo condotto dai pugliesi in doppio vantaggio. Theo Hernandez infila subito la palla nella propria porta, quindi raddoppia Baschirotto prima della mezz’ora. Pare finita, specialmente osservando la netta differenza di aggressività tra le due squadre, ma nella ripresa la qualità rossonera esce alla distanza: Leão accorcia e Calabria trova il pareggio. Che però rimane tale, senza che la rimonta diventi completa. E così il Milan si lecca di nuovo le ferite dopo un altro 2-2, quello di stampo opposto contro la Roma, e l’eliminazione in Coppa Italia contro il Torino. E soprattutto vede scappare il Napoli a +9. Una distanza non incolmabile, ma di certo indicativa dello strapotere azzurro.