Skip to main content

Serie A: Il Lecce viene fermato dal Sassuolo che vince 0-1

Il gol di Thorstvedt decide la sfida tra Lecce e Sassuolo al Via del Mare. I neroverdi tornano al successo dopo un punto in due partite, i salentini interrompono la striscia di tre risultati utili consecutivi

Un colpo di testa di Thorstvedt, quattro minuti dopo l’ingresso in campo al 61′, rompe l’equilibrio tra Lecce e Sassuolo e regala i tre punti a Dionisi. I neroverdi vincono 1-0 al Via del Mare e fermano la corsa degli uomini di Baroni, arrivati all’appuntamento con sette punti conquistati nelle ultime tre partite. Un match con poche emozioni, tanti errori e vento forte. I giocatori di maggiore qualità non riescono a incidere. Nel primo tempo il Sassuolo ha due grandi occasioni con Bajrami e soprattutto Tressoldi, nella ripresa il Lecce crea qualcosa in più ma viene punito da corner. Strefezza ha la palla del pari all’83’, ma si divora il gol. Oltre alla sconfitta, per Baroni c’è un’altra brutta notizia: Baschirotto viene ammonito da diffidato e salterà l’Inter.

PRIMO TEMPO

Baroni sostituisce lo squalificato Di Francesco con Banda, Dionisi invece si affida a Bajrami in attacco e Tresoldi al centro della difesa. C’è molto vento al Via del Mare e allora le due squadre impiegano qualche minuto per prendere le misure. Il Lecce gestisce di più il pallone ma non riesce ad impensierire Consigli, mentre dall’altra parte Bajrami al 18′ spreca malamente davanti a Falcone. Al 28′ Ruan di testa manda malamente fuori da ottima posizione. I padroni di casa non riescono a sfruttare a dovere un paio di interessanti ripartenze e il primo tempo finisce 0-0.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa il Lecce si gioca le carte Colombo e Oudin al posto di Ceesay e Banda. Anche nella ripresa sono i salentini a partire meglio ma ancora la precisione latita con un paio di tiri di Oudin e Colombo che finiscono altissimi. Lo stesso Oudin al 55′ va più vicino al palo con un sinistro di prima intenzione. Dionisi allora attinge dalla panca inserendo Pinamonti, Maxime Lopez e soprattutto Thorstvedt che al 65′ porta in vantaggio il Sassuolo deviando di testa un calcio d’angolo di Berardi. Passato lo sfasamento iniziale, il Lecce reagisce e si spinge in avanti ma alla squadra giallorossa manca decisamente lucidità negli ultimi 16 metri. Neanche i cambi di Baroni danno la scossa necessaria, mentre il Sassuolo controlla con calma la situazione. C’è solo un pericolo da registrare per Consigli all’82’ con Strefezza che solo fronte alla porta manda clamorosamente fuori. Il triplice fischio finale dell’arbitro Baroni sancisce i tre punti per il Sassuolo.