Skip to main content

Serie A: chi scenderà in campo nella 15° giornata di campionato

Ultima giornata prima della sosta per i mondiali di calcio in Qatar. Ecco le probabili formazioni e le ultime news dai campi

Empoli – Udinese
Venerdì 11 Novembre. ore 20:45

Nei toscani mister Zanetti deve ovviare all’assenza dello squalificato Luperto, spazio a Walukiewicz al centro della difesa mentre sulla destra potrebbe esserci il rilancio di Ebuehi a svantaggio di Stojanovic. Acciaccato Haas, occasione dal 1′ in mezzo al campo per Akpa Akpro. Avanti Lammers sostenuto da Baldanzi e Bajrami, ma non perdono quota le candidature di Satriano e Pjaca.
Nei grigiorossi nota lieta la convocazione del ristabilito Dessers, che potrebbe far coppia dal 1′ in attacco con Okereke. In mediana Castagnetti con ai lati Pickel e Meitè, fasce presidiate da Sernicola e Valeri. In difesa rientra Lochoshvili dall’inizio. Tra i pali Carnesecchi. Ai box Ascacibar, Chiriches e Radu.

Napoli – Udinese
Sabato 12 Novembre. ore 15:00

Negli azzurri nuovo forfait di Kvaratskhelia ancora alle prese con la lombalgia, nel tridente Lozano ed Elmas possono essere preferiti a Politano e Raspadori ai lati di Osimhen. A centrocampo torna dall’inizio Zielinski, così come in difesa si rivedrà Juan Jesus al centro. Sulla sinistra vivo il duello Mario Rui-Olivera. Tra i pali Meret, ai box Sirigu.
Nei friulani pronto Beto a iniziare la gara in attacco al fianco di Deulofeu, ma sarà comunque staffetta con Success. In mediana Walace con ai lati Arslan e Lovric (in pole nel ballottaggio con Samardzic). Corsie esterne occupate da Ehizibue e Pereyra, non al meglio invece Udogie. Terzetto di difesa composto da Perez, Bijol ed Ebosse, verso il forfait l’acciaccato Becao. In porta Silvestri.

Sampdoria – Lecce
Sabato 12 Novembre. ore 18:00

Nel Doria pesa la squalifica di Colley, pronto Ferrari a farne le veci nella difesa a tre con Murillo e Amione. Fasce presidiate da Bereszynski e Augello, ma quest’ultimo rimane insidiato da Murru. In mezzo al campo dall’inizio Villar, mentre Rincon e Djuricic restano insidiati da Vieira e Leris. Avanti Gabbiadini può ritrovare una maglia al fianco di Caputo, pronti a dar manforte Montevago e Quagliarella.
Nei salentini mister Baroni potrebbe dare continuità al tridente formato da Strefezza, Colombo e Di Francesco, nel caso partenza dalla panchina per Banda e Ceesay. In regia Hjulmand con ai lati Gonzalez e Blin. Per la difesa rimane da valutare un acciaccato Gendrey, pronto al rilancio il recuperato Umtiti al fianco di Pongracic al centro della retroguardia. Terzini agiranno Baschirotto e Gallo mentre è indisponibile Pezzella per una gastroenterite. In porta Falcone.

Bologna – Sassuolo
Sabato 12 Novembre. ore 20:45

Nei rossoblu ci sarà Arnautovic a guidare l’attacco con a sostegno Aebischer, Ferguson e Barrow (preferito a Orsolini). In mezzo al campo riecco Dominguez con Medel, può partire allora dalla panchina Schouten. Per la sinistra di difesa Lykogiannis rimane in pole su Cambiaso, al centro ci saranno Soumaoro e Lucumì. In porta Skorupski.
Nei neroverdi è arruolabile Berardi, ma partirà dalla panchina e si farà trovare pronto per subentrare a gara in corso. Nel tridente dovrebbe ritrovare una maglia dall’inizio Traorè con Laurientè e Pinamonti. In mediana Obiang sarà il regista al posto dello squalificato Maxime Lopez, ai suoi lati Frattesi e Thorstvedt. Al centro della retroguardia Erlic con Ferrari. Terzini agiranno Toljan e Rogerio, iniziale esclusione per Kyriakopoulos. In porta Consigli.

Atalanta – Inter
Domenica 13 Novembre. ore 12:30

Nella Dea faranno ritorno nell’11 titolare Musso in porta, Toloi in difesa, Koopmeiners in mezzo al campo, Hateboer e Maehle sulle fasce. Mister Gasperini in attacco potrebbe rinnovare la fiducia a Zapata con a sostegno Lookman e Pasalic, pronti a dar manforte a gara in corso Malinovskyi ed Ederson. Ai box Muriel e Zappacosta.
Nei nerazzurri mister Inzaghi punta a rilanciare in cabina di regia Brozovic con ai lati Barella e Calhanoglu, partenza nel caso dalla panchina per Mkhitaryan. Sugli esterni verso la conferma Dumfries e Dimarco, ai box Darmian. In difesa può rientrare dal 1′ minuto De Vrij. Avanti Dzeko verso la conferma al fianco di Lautaro Martinez, ma Correa sta meglio e potrebbe comunque giocare uno spezzone di gara.

Verona – Spezia
Domenica 13 Novembre. ore 15:00

Negli scaligeri mister Bocchetti si affiderà a Henry in attacco sostenuto da Kallon e Verdi, con quest’ultimo che però rimane insidiato da Hongla. E’ recuperato Ilic, ma in mezzo al campo dovrebbero piazzarsi Tameze e Veloso. Sulle fasce Lazovic e Doig, ma il serbo non è al top della condizione e rimane aperto il ballottaggio con Depaoli. Dietro dovrebbe essere rilanciato Gunter con ai lati del terzetto Dawidowicz e Ceccherini. In porta Montipò.
Negli aquilotti è recuperato Gyasi, che contende una maglia in attacco a Verde per far coppia con Nzola. Acciaccato invece Dragowski causa mal di schiena, in preallarme Zoet per difendere i pali. Terzetto di difesa formato da Ampadu, Kiwior e Nikolaou. Infortunato Reca vittima di un guaio muscolare, sulla sinistra potrebbe rivedersi Bastoni dall’inizio con dal lato opposto Holm. Metronomo di centrocampo Bourabia con ai lati Agudelo ed Ekdal.

Monza – Salernitana
Domenica 13 Novembre. ore 15:00

Nei brianzoli mister Palladino tornerà a schierare dall’inizio Caprari in attacco, Rovella in mezzo al campo e Marlon nel terzetto arretrato. Il tecnico poi potrebbe dare spazio a Birindelli sulla fascia destra, invece a sinistra Carlos Augusto rischia sul pressing di D’Alessandro. In attacco Petagna resta in serrato ballottaggio con Gytkjaer per un posto, dalla panchina Mota in recupero da un lieve affaticamento.
Nei campani mister Nicola ha recuperato Fazio e Lovato, che si candidano per completare il terzetto di difesa con Daniliuc dinanzi ai pali di Sepe. In regia Radovanovic con ai lati Maggiore e Lassana Coulibaly. Rischio turnover per Candreva, pronto nel caso Bradaric a farne le veci con Mazzocchi schierato dal lato opposto. Avanti Dia dall’inizio, ballottaggio Piatek-Bonazzoli per l’ultima maglia in attacco.

Roma – Torino
Domenica 13 Novembre. ore 15:00

Nei giallorossi ci sarà Abraham al centro dell’attacco, a sostegno Zaniolo e uno tra Volpato o Dybala; l’argentino infatti è tornato ad allenarsi in gruppo, ma il suo impiego in campionato rimane in dubbio. Sulle fasce Celik e Zalewski, esclusione per Karsdorp. In mezzo al campo duello Matic-Camara per affiancare Cristante. Difesa diretta da Smalling. In porta Rui Patricio.
Nei granata è ai box Lukic per un problema muscolare, diga mediana formata allora da Ricci e Linetty poi sugli esterni Vojvoda (in pole su Singo) e Lazaro. In difesa mancherà l’altro infortunato Schuurs, verrà schierato Buongiorno al centro del terzetto con Djidji e Rodriguez ai lati dinanzi i pali di Milinkovic-Savic. Avanti può rivedersi il ristabilito Sanabria con alle spalle Vlasic e Miranchuk (insidiato però da Radonjic).

Milan – Fiorentina
Domenica 13 Novembre. ore 18:00

Nei rossoneri riecco Theo Hernandez sulla sinistra di difesa e Giroud in attacco, scontate le rispettive squalifiche. Mister Pioli deve poi sciogliere il dubbio sulla trequarti tra De Ketelaere e Diaz, esterni offensivi saranno Messias e Leao. In mediana Tonali e Bennacer, ma l’algerino deve guardarsi dalla concorrenza di Pobega. Dietro dall’inizio riecco Kalulu. In porta Tatarusanu.
Nella Viola mister Italiano tornerà a schierare Jovic in attacco con ai lati Ikonè e Kouamè, resteranno ancora fuori dai convocati Gonzalez e Sottil. Reclama posto Barak dopo le ultime esclusioni, mentre è a rischio turnover Bonaventura a centrocampo insidiato da Duncan. In difesa Dodò e Biraghi agiranno sugli esterni, al centro Milenkovic con Martinez Quarta (che può essere preferito a Igor). Tra i pali Terracciano.

Juventus – Lazio
Domenica 13 Novembre. ore 20:45

Nei bianconeri è acciaccato Locatelli che a Verona ha lamentato un affaticamento agli adduttori, pronto Paredes in mezzo al campo a dettare i tempi di gioco con ai lati Rabiot e Fagioli. Fasce presidiate da Cuadrado e Kostic. Terzetto di difesa diretto da Bonucci con ai lati Danilo e Bremer, è squalificato Alex Sandro. Avanti cerca posto Di Maria, ma mister Allegri dal 1′ potrebbe confermare Kean al fianco di Milik. Stanno meglio Chiesa e Vlahovic che si sono parzialmente allenati in gruppo da venerdì, con il serbo in ripresa dall’infiammazione all’altezza dell’adduttore e del pube ed entrambi dovrebbero accomodarsi quantomeno in panchina.
Nei biancocelesti riecco Ciro Immobile dall’inizio in attacco con ai lati Felipe Anderson e Pedro, indisponibile Zaccagni così come Lazzari che giovedì è stato frenato da un guaio muscolare al polpaccio. Mister Sarri in difesa si affiderà a Hysaj e Marusic sulle fasce, al centro ancora Casale con Romagnoli. In porta Provedel. In cabina di regia Cataldi con ai lati Milinkovic-Savic e uno tra Vecino o Luis Alberto.

[vc_empty_space][vc_btn title=”Controlla le probabili formazioni” color=”primary” link=”url:https%3A%2F%2Fquigioconews.it%2F15-giornata-serie-a-probabili-formazioni%2F”]