Skip to main content

Serie A: Atalanta - Inter finisce 3-2

Una doppietta del bosniaco e un’autorete di Palomino regalano la seconda vittoria consecutiva ai nerazzurri, che mandano in archivio una prima parte di stagione divisa tra alti e bassi.

Atalanta-Inter, una partita con due squadre dagli evidenti pregi ma anche qualche difetto. Alla fine ha vinto quella più forte, o semplicemente quella che sta meglio in questo momento. Non era facile per Simone Inzaghi riprendere la retta via dopo la batosta di Torino, ma il tecnico piacentino non è uno che si arrende facilmente, e con una prestazione più che convincente porta via tre punti da un campo complicato, dove è facile scivolare via. Decisivo Edin Dzeko, all’ennesima resurrezione della sua carriera, ma un po’ tutti giocano bene, dal centrocampo agli esterni. Ora i nerazzurri sono momentaneamente al secondo posto, insieme a Milan e Lazio: non male. In casa Atalanta invece c’è grosso rammarico, come se il treno buono fosse partito per sempre. Dopo un inizio di stagione rassicurante ma non brillante, gli orobici cadono per la terza partita consecutiva (e quarta delle ultime 5) e approcciano le vacanze di Natale/Mondiale nel peggiore dei modi. Forse però questa pausa può essere salutare: un modo per ricaricare le batterie e ripartire. D’altronde la qualificazione alla Champions League è ancora lì dietro l’angolo, c’è ampio spazio per rifarsi.