Skip to main content

Sampdoria-Juve 0-0. Finisce con un pari a Marassi

Non basta il debutto di Kostic ai bianconeri, fermati sul pari a Marassi: Nel secondo tempo annullata una rete a Rabiot per fuorigioco.

Alla prima trasferta della stagione la squadra di Massimiliano Allegri si blocca, fermata sullo 0-0 in casa della Sampdoria di Marco Giampaolo che può recriminare i due legni colpiti e un’occasione non sfruttata da Quagliarella nel finale, ma si consola per il primo punto del suo campionato. Il pari non può invece accontentare Allegri, che dopo due giornate è già costretto a inseguire Napoli, Inter e Roma. Gioco ancora poco convincente per i bianconeri (un gol annullato a Rabiot nella ripresa e una paratona di Audero su Kostic nel recupero), un Vlahovic troppo isolato e lasciato in balia dei difensori liguri. Con Di Maria in infermeria a fare compagnia a Chiesa, Pogba e Szczesny tra i bianconeri arriva il momento del debutto da titolare per Kostic, schierato a sinistra del tridente completato da Vlahovic e Cuadrado (per l’occasione capitano). Tra i pali tocca ancora a Perin mentre in difesa Rugani sostituisce Bonucci (recuperato ma in panchina) al fianco di Bremer. I terzini sono Danilo e Alex Sandro, Locatelli il regista spalleggiato da McKennie e Rabiot, schierato titolare da Allegri dopo il debutto saltato per squalifica e la trattativa sfumata con lo United. Sul fronte doriano invece Giampaolo conferma il suo 4-1-4-1 e gli stessi undici battuti dall’Atalanta all’esordio (sempre a Marassi): Vieira davanti alla difesa e Caputo unica punta (altra panchina per Quagliarella), con Leris e Djuricic sulle fasce.