Skip to main content

Berrettini is back! Batte Albot e si aggiudica i quarti di finale

Rientro col botto per il romano, reduce dall’operazione alla mano destra. Dopo tre mesi di stop s’impone sul moldavo 6-2 4-6 6-3.

Matteo Berrettini è finalmente tornato. All’Atp 250 di Stoccarda, dove ha già  conquistato il titolo nel 2019, il tennista romano ha fatto il proprio rientro dopo essere stato costretto a saltare l’intera stagione sul rosso a causa di un infortunio alla mano, successivamente operata. Si è imposto in tre set sul moldavo Radu Albot, eliminato in con il punteggio di 6-2 4-6 6-3, dopo un’ora e 53 minuti di gioco. Nei quarti di finale per l’azzurro n.10 del ranking mondiale, ci sarà il vincente del match tra Lorenzo Sonego e Jan-Lennard Struff . Ecco qualche dichiarazione: “Oggi mi sono sentito bene in campo, specialmente dal punto di vista fisico”. “Non davo per scontato che mi sarei sentito così bene al primo match dopo l’operazione. Non mi ero mai operato prima. Sono felice di essere riuscito a giocare tre set oggi, mentalmente non è stato facile ma è così quando perdi il ritmo. Nel terzo set ho lottato, sapevo di dover restare lì. L’attenzione adesso è incentrata sull’accumulare partite, l’erba è una delle mie superfici preferite e sono sicuro che il mio livello potrà soltanto salire da qui in poi. Oggi è stato il primo importante step nella direzione giusta”.