Skip to main content

Raspadori è finalmente al Napoli, è ufficiale

L’attaccante arriva dal Sassuolo in prestito oneroso con obbligo di riscatto: darà a Spalletti tante soluzioni tattiche

E finalmente, dopo una lunga trattativa, Giacomo Raspadori è ufficialmente un nuovo giocatore del Napoli. È arrivato infatti il tanto atteso tweet di Aurelio De Laurentiis, seguito da quello della società azzurra e del Sassuolo. È il terzo acquisto partenopeo in pochi giorni dopo Simeone e Ndombele, che vanno a rinforzare la rosa di Spalletti. Sul mercato resta aperta solo la questione legata al portiere, con gli occhi puntati su Keylor Navas. La trattativa per portare Raspadori al Napoli è stata molto lunga, soprattutto perché è stato complicato definire i bonus. Alla fine è arrivato in azzurro per 5 milioni di prestito, 25 di obbligo di riscatto, 5 di bonus tra presenze, gol, assist (2 milioni) e la condizione della qualificazione in Champions (un milione per un totale di tre entro cinque stagioni). Luciano Spalletti, parlando in conferenza stampa di Raspadori, ha detto: “L’idea di prenderlo nasce dal fatto che può darci cose differenti rispetto a quelle che abbiamo”. A questo punto, Raspadori potrà essere convocato per la sfida con il Monza, ma difficilmente sarà impiegato non avendo fatto neanche un allenamento con i compagni.