Skip to main content

WTA 500 DUBAI: GIORGI TRAVOLTA DA KVITOVA

Nel WTA 500 sul cemento degli Emirati Arabi Uniti, Camila raccoglie appena due game con la ceca due volte regina di Wimbledon. In gara sei top ten, con Sabalenka e Krejicikova a guidare il seeding.

Per Camila Giorgi si è trattato di un debutto da dimenticare. Nel “Dubai Duty Free Tennis Championships”, torneo WTA 500 con 703.580 dollari di montepremi, in corso sul cemento di Dubai, la 30enne di Macerata, n.29 del ranking, al primo turno è stata sconfitta 62 60, in un’ora e 8 minuti di gioco, dalla ceca Petra Kvitova, n.25 WTA, vincitrice già di questo torneo nel 2013. Il torneo negli Emirati Arabi può vantare  sei top ten: a guidare il seeding è la bielorussa Arina Sabalenka (n.2 WTA), che precede la ceca Barbora Krejicikova (n.3 WTA), le spagnole Paula Badosa (n.5 WTA) e Garbine Muguruza (n.7 WTA), campionessa in carica, la polacca Iga Swiatek (n.9 WTA) e la tunisina Ons Jabeur (n.10 WTA), con la statunitense Danielle Collins (n.11 WTA) che diventa nona testa di serie dopo il forfait della greca Maria Sakkari (n.8 WTA), terza favorita del seeding.  In gara ci sono anche altre due “past champion”: la rumena Simona Halep (n.23 WTA), a segno due volte a Dubai (nel 2015 e 2020), e l’ucraina Elina Svitolina (n.15 WTA), a sua volta trionfatrice nelle edizioni 2017 e 2018, diventata decima testa di serie dopo la rinuncia dell’estone Anett Kontaveit (n.6 WTA), trionfatrice a San Pietroburgo.