Skip to main content

Vlahovic debutta in Champions e sogna un gol

Per l’attaccante serbo si realizza finalmente un sogno: può confrontarsi con campioni come Mbappé e Haaland.

Vlahovic questa sera debutterà per la prima volta in Champions, e per lui si realizza un grande sogno che teneva nel cassetto fin da bambino. Per un giocatore nato nel 2000 la Champions League rappresenta qualcosa di perfino più grande rispetto a quanto percepito dai giocatori delle generazioni precedenti. In fondo non ha dovuto aspettare neanche troppo tempo e stasera si troverà illuminato dai riflettori più luminosi del calcio mondiale. Allegri parla di «proteggere il ragazzo», ma sa benissimo che la cosa è reciproca e una grande partita di Vlahovic aprirebbe sopra di lui un ombrello non indispensabile, ma certamente molto utile in questo delicato periodo. Questa sera in tribuna ci sarà Alessandro Del Piero, che esordì in Champions League con un meraviglioso gol al Borussia Dortmund e tutti si aspettano che Vlahovic lo imiti, perché vedere l’alba di un campione è senza dubbio più elettrizzante che osservarne il pur luminosissimo tramonto, come è accaduto nel triennio bianconero di Cristiano Ronaldo.