Skip to main content

Paralimpiadi: Presenti atleti russi e bielorussi, ma senza bandiera

Il Comitato Paralimpico Internazionale ha deciso di ammettere ai Giochi di Pechino, gli atleti russi e bielorussi. Non gareggeranno però sotto le bandiere nazionali, ma sotto quella paralimpiaca, e non appariranno sul medagliere.

Gli atleti russi e bielorussi potranno partecipare ai Giochi Paralimpici di Pechino che inizieranno venerdì, nonostante il conflitto in Ucraina, come ha annunciato il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC). Gli atleti di entrambi i paesi parteciperanno sotto una bandiera “neutrale”. Ecco il comunicato ufficiale: “Russia e Bielorussia parteciperanno come neutrali ai Giochi Paralimpici Invernali di Pechino 2022. Gareggeranno sotto la bandiera delle Paralimpiadi e non saranno inseriti nel medagliere. L’IPC ospiterà l’Assemblea Generale straordinaria nel 2022 per votare se rendere il rispetto della Tregua Olimpica un requisito per l’adesione e se sospendere l’adesione del Comitato Paralimpico Russo e del Comitato Paralimpico Bielorusso. L’IPC non terrà alcun evento in Russia o Bielorussia fino a un ulteriore avviso”.