Skip to main content

Champions League, andata ottavi: l’Inter perde nel finale. Pari Bayern. Vincono PSG e Manchester City

Risultato troppo severo per l’Inter che gioca una gran gara a San Siro contro il Liverpool. Primo tempo equilibrato, con una clamorosa traversa di Calhanoglu. Nella ripresa nerazzurri padroni del campo fino al 70°, poi la squadra di Klopp trova due gol e la porta a casa. Ritorno previsto per l’8 marzo.

Ieri sono scese in campo Inter-Liverpool e Salisburgo-Bayern Monaco. Due gare ricche di emozioni, occasioni e qualche sorpresa. Il risultato a San Siro vede la squadra di Inzaghi sconfitta per 2 0 con gol di Firmino e Salah. La prestazione nerazzurra è stata più che buona, con più di una buona occasione nel secondo tempo sui piedi di Dzeko, Dumfries e Perisic. Un risultato che lascia l’amaro in bocca all’Inter, che sperava nell’impresa visto l’andamento della gara. L’altra andata degli ottavi termina invece 1 a 1. Dopo il vantaggio a sorpresa del Salisburgo nel primo tempo, siglato dal neoentrato Adamu al 21′, il Bayern Monaco pareggia in extremis, con un gol al 90′ di Coman su assist di Muller. Una rete sicuramente meritata per quanto visto nel secondo tempo, con il dominio dei tedeschi sotto il punto di vista del gioco. Nella giornata di martedì, Mbappe ha trascinato il PSG alla vittoria con un gol al 40esimo. I parigini hanno battuto così il Real Madrid di Carlo Ancelotti, che proverà a ribaltare la situazione al Bernabeu. Tutto facile, invece, per il Manchester City, che ha travolto lo Sporting Lisbona 5-0.