Skip to main content

Qatar 2022, la Fifa ufficializza il fuorigioco semi-automatico

Al Mondiale farà da padrona la nuova tecnologia con linee “disegnate” dal computer. Una vera e propria rivoluzione per gli arbitri.

Ora è ufficiale: la Fifa ha introdotto per i prossimi Mondiali di Qatar 2022 la rilevazione semiautomatica del fuorigioco. Una vera e propria rivoluzione per i direttori di gara. Una decisione che, servirebbe per aiutare gli arbitri, in campo e alla Var, a prendere decisioni in maniera più rapida, precisa e affidabile. Dodici telecamere installate sotto il tetto degli stadi permetteranno di catturare i movimenti della palla e fino a 29 movimenti di ogni giocatore, 50 volte al secondo, per calcolarne la posizione esatta sul campo. I 29 gruppi di dati raccolti comprendono le estremità e le parti del corpo che vengono prese in considerazione per segnalare un fuorigioco, sottolinea la Fifa, spiegando che il pallone ufficiale del Mondiale conterrà al suo interno un sensore di misura che posizionato al centro della palla, invia un pacchetto di 500 dati al secondo alla sala video, consentendo di rilevare con assoluta precisione il momento esatto in cui la palla viene colpita.