Skip to main content

Premier League: offerti 6 miliardi per il Manchester United

Lo sceicco Jassim Bin Hamad Al Thani, Presidente della Qatar Islamic Bank, ha presentato un’offerta ufficiale per l’acquisto del Manchester United dalla famiglia Glazer. 

L’era Glazer sta per concludersi. La famiglia statunitense aveva messo in vendita il Manchester United a fine 2022 e in questi primi mesi sono arrivate offerte importanti. Nelle ultime ore quella dello sceicco Jassim Bin Hamad Al Thani, Presidente della Qatar Islamic Bank (QIB), che ha messo sul piatto la bellezza di 6 miliardi di euro. L’offerta è ufficiale, con tanto di comunicato, ma non è stata però svelata la cifra, per ora solo riportata come indiscrezione dalla stampa britannica. A questo prezzo, come fare a dire di no? I Glazer, però, vogliono aspettare di ricevere più offerte possibili e solo dopo procedere alla vendita del club. Anche se è stata già fissata una deadline: l’attuale dirigenza vuole il “tutto fatto” entro fine aprile.

IL COMUNICATO DELLO SCEICCO

Lo sceicco Jassim Bin Hamad Al Thani conferma di aver presentato un’offerta per l’acquisizione del 100% del Manchester United Football Club. Il club era stato messo in vendita a fine novembre dai proprietari americani, la famiglia Glazer. L’offerta mira a riportare il club al suo antico splendore sia dentro che fuori dal campo e, soprattutto, a riportare i tifosi al centro del Manchester United Football Club
Al momento era arrivate solo un’offerta di peso per la rilevazione del Manchester United. I Glazer avevano visto bussare alla propria porta il gruppo petrolchimico della INEOS, guidato da Jim Ratcliffe, già proprietaria del Nizza in Ligue 1 e del Losanno in Svizzera, oltre che della Ineos Grenadiers, squadra professionistica di ciclismo.