Skip to main content

Per il Napoli, "l'acquisto" più importante rimane Osimhen

Il ragazzo vuole giocare in Champions ma le offerte dalla Premier prevedono al massimo l’Europa League. Così resterà alla corte di Spalletti.

Il Napoli ha deciso di trattenere il suo centravanti, Victor Osimhen, per un motivo ben preciso: tutte le grandi squadre d’Europa che dovevano prendere un attaccante lo hanno già fatto. Di conseguenza, non ci saranno offerte per il nigeriano tali da far girare la testa a De Laurentiis e dunque Spalletti ha finalmente una ragione per sorridere. Il Newcastle, in realtà, si era fatto avanti già questo inverno, e ha fatto capire che sarebbe disposto a riprovarci ed offrire anche ad una cifra importante, ma è proprio Osimhen a non voler ascoltare le sirene che arrivano dai Magpies. Anche per l’Arsenal il discorso è simile, anche se meno facoltoso rispetto al Newcastle ma in grado di offrire la prospettiva Europa League, competizione nella quale quest’anno Osimhen ha fatto faville proprio in Inghilterra contro il Leicester. Dunque, sin dal primo giorno di ritiro Osimhen si unirà alla truppa di Spalletti e sarà grande protagonista. Paradossalmente, il nigeriano è diventato una certezza per la stagione che verrà, mentre non è chiaro chi sarà il suo vice dato che Petagna continua a ricevere manifestazioni di interesse (ora il Besiktas).