Skip to main content

MotoGP - Sachsenring Quartararo vince ancora

Quartararo allunga ancora in vetta alla classifica generale dominando a mani basse il decimo appuntamento del Mondiale.

Nulla da dire al campione in carica che – da quando ha messo la firma sul rinnovo del contratto con il team factory Yamaha, non ha più sbagliato una mossa ed al Sachsenring ha vinto un GP (il terzo per lui quest’anno dopo Portimao e, appunto, Barcellona) che la Ducati aveva in pugno: con il team ufficiale e con i suoi satelliti. La Rossa deve invece accontentarsi dei due gradini più bassi del podio con il regolarissimo Zarco (Pramac) e con l’australiano Miller (Lenovo), quest’ultimo autore di una gara tutta all’attacco che non riesce però a far dimenticare la delusione per la caduta di Bagnaia. Autore della pole ma bruciato da Quartararo al semaforo, l’italiano ha provato a rimettere le ruote della Desmosedici numero sessantatré ma all’inizio del quarto passaggio (curva uno), quella posteriore della sua moto lo ha tradito. Una scivolata senza rimedio che lascia di stucco ed arrabbiatissimo Pecco, al quale servono molti minuti per ritrovare la calma, una volta rientrato nel garage rosso.

Ecco la classifica del mondiale MotoGP dopo il Sachsenring (prime dieci posizioni).

  1. Quartararo
  2. A. Espargaro
  3. Zarco
  4. Bastianini
  5. B. Binder
  6. Bagnaia
  7. Miller
  8. Rins
  9. Mir
  10. Oliveira