Skip to main content

MotoGP: Marc Marquez, la diplopia è tornata

Una visita dopo la caduta, ha riscontrato una recidiva del problema alla vista che lo aveva già fermato a novembre.

Il pilota Repsol Honda si ritrova ad affrontare un nuovo caso di diplopia a causa della pesante caduta patita durante il warm up del Gran Premio d’Indonesia. Dopo la caduta, il team medico della MotoGP aveva confermato che Marquez ha riportato una commozione cerebrale e diversi traumi minori prima di essere trasferito all’ospedale di Mataram, capoluogo dell’isola di Lombok, dove è stato sottoposto a una visita medica più approfondita e a una TAC in cui erano escluse lesioni gravi. Situazione che aveva portato lo spagnolo e il suo entourage a decidere di non partecipare al GP Indonesia. Durante il viaggio di ritorno in Spagna, Marc Marquez ha iniziato ad accusare problemi alla vista e lunedì, al suo arrivo a Barcellona, è stato visitato presso l’Hospital Clínic de Barcelona dal suo oculista di fiducia, il dottor Sánchez Dalmau, che dopo un esame ha confermato una ricaduta nella diplopia che il pilota aveva già patito lo scorso novembre. Queste le dichiarazioni del medico: “La valutazione neuroftalmologica effettuata lunedì su Marc Marquez dopo il trauma cranico occorso nel Gran Premio d’Indonesia, mostra un nuovo episodio di diplopia causato da una paralisi recidiva del quarto nervo destro, con un coinvolgimento minore di quello che avvenuta nell’infortunio nel novembre 2021″, ha spiegato il Dottor Sanchez Dalmau. “Dopo questo esame, si è inizialmente deciso di seguire un trattamento conservativo con accertamenti medici periodici. La prossima settimana Marc Márquez si sottoporrà a un nuovo check-up per valutare l’evoluzione dell’infortunio e prevedere il periodo di recupero stimato per tornare alle competizioni”.

Fonte immagine: Pagina facebook Mark Márquez