Skip to main content

MotoGP: Marc e Alex Marquez lasciano il manager Alzamora

I due fratelli interrompono il rapporto che li legava allo spagnolo da 17 anni per divergenze sui modi di gestione dell’immagine del campione

I fratelli Marc e Alex Marquez hanno deciso di lasciare il loro storico manager Emilio Alzamora che li ha seguiti per quasi due decenni. Emilio Alzamora è stato assente in pista, sia al GP di Silverstone, il 7 agosto, sia in quello ora in corso in Austria: mancanza strana, in un primo momento attribuita a una positività del manager al Covid. La verità però, è differente: nessuna malattia, ma il deterioramento di un rapporto precipitato nelle ultime settimane. Mancano conferme dai diretti interessati, con Marc Marquez impegnato nella sua riabilitazione e ripresentatosi in pista in Austria, ai box, per stare vicino alla Honda in un momento difficile, e Alex concentrato sulla gara, ma c’è da pensare che il rapporto si sia rotto per le modalità con cui Alzamora ha gestito la vita professionale dei due fratelli. Modi severi, volti anche a evitare che qualcuno, forse con maggiore potere di persuasione, potesse avvicinarsi, soprattutto a Marc, e dimostrargli di potersi comportare con un altro stile, forse più efficace per la sua carriera sportiva e la sua immagine pubblica. Marc Marquez, seguito da Alzamora da quando aveva 12 anni, ha spesso pensato che la sua immagine, a livello globale, di marketing e leadership, potesse migliorare molto. Aspetto su cui, evidentemente, il punto di vista con Alzamora era così differente da portare alla clamorosa rottura.