Skip to main content

Motogp: Bagnaia e Ducati vincono ad Assen

In Olanda colori azzurri protagonisti nella classe regina col piemontese che precede il connazionale.

Francesco Bagnaia conquista il successo nel GP d’Olanda, undicesima tappa stagionale del Motomondiale. Il pilota del team Ducati, partito dalla pole, precede sul traguardo l’altra Ducati del team Mooney VR46 di Marco Bezzecchi e l’Aprilia di Maverick Vinales. Giù dal podio Aleix Espargarò, mentre il leader della generale Fabio Quartararo cade due volte ed è costretto al ritiro dopo un pesante high side subito in curva 5.

Il piemontese, partito dalla pole, non ha sbagliato un colpo ed è volato dritto dritto sul gradino più alto del podio e ora, anche se i punti da Quartararo sono 66, tornare a sognare non costa nulla. Se da un lato Pecco è stato protagonista in positivo della gara, dall’altro lato il Diablo ha stupito in negativo. Doppia caduta per il francese e ko forzato per l’iridato, nonché leader della generale, che vede ora ridursi a 21 i punti di vantaggio su Aleix Espargarò, autore di una gara super e di un finale da applausi. Lo spagnolo, infatti, sul finale mette a segno un doppio sorpasso da 10 e lode su Binder e Miller, accomodandosi al quarto posto.