Skip to main content

Mistero Roback: è sparito l'attaccante del Milan. Irrintracciabile da 14 giorni

Emil Roback, attaccante del Milan in prestito al Norrköping, ha fatto perdere le sue tracce da due settimane. Dopo un anno e mezzo trascorso tra Danimarca e Svezia, sarebbe dovuto rientrare a Milanello a novembre. 

Emil Roback sembra letteralmente sparito nel nulla! Il giovane attaccante del Milan in prestito all’IFK Norrköping, è irrintracciabile infatti da due settimane. Secondo quanto riportato da Tony Martinsson, direttore sportivo del club svedese, il ragazzo non si presenta agli allenamenti e non risponde alle telefonate da giorni. La situazione è diventata così preoccupante da aver portato la società a lanciare l’allarme. “Voglio sapere se sta bene – ha dichiarato Martinsson. È preoccupante che non riusciamo a contattarlo, ma non so cos’altro possiamo fare. Ho provato a chiamarlo molte volte, ma è difficile raggiungerlo. Voglio che venga qui. Possiamo trovare una soluzione che funzioni per tutti. Non ho rinunciato alla speranza che ritorni, ma è difficile capire se non lo vediamo da 14 giorni”. Roback è legato al Milan da un contratto in scadenza nel 2025, e il prestito terminerà a novembre. Dallo scorso marzo, quando è passato al Norrköping dopo una stagione in Danimarca, al Nordsjælland, ha raccolto pochissime presenze in campionato. Era arrivato a Milanello nell’agosto 2020 e a gennaio 2022 aveva debuttato in prima squadra giocando una manciata di minuti in Coppa Italia contro il Genoa.