Skip to main content

Milan, infortunio per Malick Thiaw: lesione miotendinea del bicipite femorale. Sarà fermo per molto tempo

La risonanza magnetica ha evidenziato una “severa lesione miotendinea del bicipite femorale della coscia sinistra”. Potrebbe rimanere fuori almeno due mesi. Sarà comunque rivalutato tra 7-10 giorni.

Il Milan dovrà fare a meno di Malick Thiaw per un bel po’ di tempo. Il comunicato del club rossonero riporta infatti che il difensore “si è sottoposto questa mattina a una risonanza magnetica che ha evidenziato la presenza di una severa lesione miotendinea del bicipite femorale della coscia sinistra, la cui evoluzione verrà rivalutata fra 7-10 giorni”. Fa tremare ovviamente l’aggettivo “severa”, oltre al fatto che non è stata coinvolta soltanto la fibra muscolare, ma anche il tendine. Il club non comunica il grado della lesione ma molto probabilmente si tratta di uno strappo. Difficile al momento immaginare con precisione le tempistiche di recupero, ma l’ipotesi al momento è di due mesi almeno. Pioli si ritrova quindi un altro giocatore ko dopo Kalulu, Pellegrino e Caldara, tutti fermi per parecchio tempo.