Skip to main content

Lutto per lo Sport Italiano: ci lascia Elena Fanchini

L’ex sciatrice azzurra, sorella di Nadia e Sabrina, si è spenta a 37 anni: in carriera aveva vinto l’argento in discesa libera ai Mondiali 2005 disputati a Bormio e Santa Caterina Valfurva e aveva ottenuto 4 podi in Coppa del Mondo, sempre in discesa.

Lo sci e l’intero sport italiano sono in lutto: Elena Fanchini è morta. L’ex sciatrice azzurra, sorella di Nadia e Sabrina, si è spenta all’età di 37 anni: da tempo lottava contro un tumore. Durante la sua carriera aveva vinto la medaglia d’argento in discesa libera ai Mondiali 2005 disputati a Bormio e Santa Caterina Valfurva e aveva collezionato 4 podi in Coppa del Mondo, sempre in discesa: 2 vittorie (a Lake Louise nel 2005 e a Cortina d’Ampezzo nel 2015) e 2 terzi posti. Di recente Sofia Goggia aveva dedicato proprio a Elena Fanchini il successo in discesa a Cortina.

Un lutto ha colpito la squadra femminile di Coppa del mondo di sci alpino e tutta la famiglia degli sport invernali. Al termine di una grave malattia, è mancata nella sua casa di Solato a soli 37 anni Elena Fanchini, campionessa bresciana ritiratasi nel 2017. Nata a Lovere (Bs) il 30 aprile 1985, Elena si mise in luce nella discesa libera dei Mondiali di Santa Caterina Valfurva del 2005 quando, a nemmeno 20 anni, conquistò una strepitosa medaglia d’argento alle spalle di Janica Kostelic.
Sorella delle ex nazionali Nadia e Sabrina, ha preso parte a sei edizioni dei Mondiali e a tre Olimpiadi. In Coppa del mondo conquistò due vittorie in discesa a Lake Louise nel 2005 e a Cortina nel 2015, per un totale di quattro podi, nonostante una serie ripetuta di infortuni che non le hanno mai tolto il sorriso e la capacità di farsi amare dalle compagne di squadra e dalle avversarie.
Il Presidente Flavio Roda e tutta la famiglia della Federazione Italiana Sport Invernali è vicina a Nadia, Sabrina, papà Sandro e mamma Giusi in queste tristi ore di sofferenza.
Credit Foto: Shutterstock