Skip to main content

Lecce Juventus: finisce 0-1 Fagioli salva la Signora con un bellissimo gol

La juve vince contro il Lecce. Decide lo splendido tiro a giro del subentrato Fagioli nella ripresa, su assist di Iling Jr.

Lecce-Juventus, match valido per la dodicesima giornata di Serie A, è terminato 1-0 in favore degli uomini di Allegri. Dopo aver conosciuto la sua Caporetto nel turno infrasettimanale di Champions League, la Juventus si lecca le ferite con un successo al Via del Mare. Un segnale di forza da parte del gruppo bianconero, diretto specialmente alla traballante panchina occupata da Massimiliano Allegri: nessun ammutinamento nei confronti del tecnico livornese, proprio nel momento in cui sarebbe stato più facile farlo.

Una Juve sempre più incerottata, orfana di Vlahovic, Di Maria, Pogba, Bremer e molti altri si è appoggiata ai giovanissimi Fagioli, Soulé, Miretti e Iling Jr., raccogliendo la terza vittoria consecutiva in campionato e rilanciando la corsa all’Europa ingrata.

L’avvio di gara bianconero è tutt’altro che idilliaco: a regnare è l’indecisione, dopo lo spauracchio di Lisbona. In una ventina di minuti i bianconeri accumulano quattro gialli pesanti, segno di una squadra poco tranquilla e raffazzonata, specialmente a centrocampo.

Archiviato un primo tempo privo di emozioni, Allegri azzecca una sostituzione chiave nell’intervallo: dentro un play, Nicolò Fagioli, fuori un appannato McKennie. I bianconeri ritrovano così il vigore necessario ad aggredire l’area giallorossa e sfondano proprio con una combinazione tra giovanissimi: al 73’ Iling Jr. serve Fagioli, che da posizione defilata dipinge un tiro a giro da cineteca. Falcone può solo osservare la palla insaccarsi sotto il sette. Per la squadra di Allegri è la svolta, con la gioventù – oltre a Fagioli e Iling, convincono anche Soulè, Miretti e Gatti – sugli scudi. Sul finale non manca uno spauracchio, con Hjulmand che colpisce il palo.