Skip to main content

Lebron James sorpassa Kareem Abdul-Jabbar nel record di maggiori canestri dell' NBA

A 10″ dalla fine del terzo quarto LeBron James segna dalla media distanza, arriva a 36 punti e supera Kareem Abdul-Jabbar, diventando il più grande realizzatore della storia NBA con 38.888 punti in 1410 partite di regular season.

Sono serviti meno di tre quarti a LeBron James per completare il percorso e finire il lavoro: 36 punti servivano e 36 sono arrivati a 10″ dalla fine della gara della Crypto.com Arena tra Los Angeles Lakers e Oklahoma City Thunder, poi persa 133-130 dai gialloviola. Il canestro del sorpasso a Kareem Abdul-Jabbar, presente ovviamente a palazzo, è arrivato con un tiro in sospensione dalla media distanza dal lato sinistro: solo rete, esultanza e partita inevitabilmente interrotta per celebrare la storia.

Non è arrivato con un gancio cielo, il celebre tiro di Kareem, come tanti si aspettavano e qualche rumors si era diffuso, ma con un tiro in sospensione cadendo all’indietro, come il primo in assoluto nella Lega, il 29 ottobre del 2003 a Sacramento contro i Kings in maglia Cleveland Cavaliers.

Essere qui al suo cospetto stasera per me è un onore: chiedo a tutti voi di dedicargli una bella standing ovation“, dice LeBron parlando di Kareem Abdul-Jabbar rivolgendosi al pubblico di Los Angeles. Poi ringrazia tutti, la sua famiglia, mamma Gloria, “la mia bellissima moglie“, Savannah, i figli, gli amici, i compagni, il commissioner Adam Silver e non dimentica anche l’ex n°1 NBA, David Stern, che ha visto svilupparsi gran parte della sua carriera e ha contribuito a rendere la lega quello che è oggi. “Non avrei potuto pensare a un modo migliore di festeggiare un traguardo del genere“, dice.