Skip to main content

Lazio: Immobile potrebbe andar via. C'è l'Arabia tentatrice

Ciro aveva rifiutato le proposte di Al Shabab e Al Wehda, ma adesso potrebbe prendere in considerazione una mega offerta. E il club non lo ostacolerebbe.

Per Ciro Immobile potrebbe essere arrivato il momento della svolta. Una mega-offerta dall’Arabia potrebbe cambiare il suo futuro, a partire già dal mercato di gennaio. Una svolta clamorosa se si pensa al legame ormai a vita tra il 33enne centravanti e la Lazio. Ciro si sente “tradito” dopo che in estate ha già respinto un paio di ricchissimi corteggiamenti dall’Arabia. In particolare le mega-offerte dall’Al-Shabab e dall’Al-Wehda. Ciascuna con circa 35 milioni di euro su due anni e una serie di bonus da inserire. Adesso quelle cifre potrebbero addirittura crescere. Nel frattempo dall’Arabia studiano con attenzione i campionati europei per accaparrarsi i migliori giocatori. E in questi mesi Immobile, ha acquisito maggior interesse dopo la consegna dei gradi di capitano nella nuova Nazionale di Luciano Spalletti. Dopo i cinque stop per ragioni muscolari della scorsa stagione, Immobile sta faticando più del previsto a ritrovare la forma perfetta. E soprattutto a riprendere i suoi ritmi da goleador. Ma c’è anche un malumore latente che si è presentato già in estate quando la Lazio aveva deciso di rinnovare il contratto di Luis Alberto (fino al 2028) portando l’ingaggio a quella soglia di quattro milioni (prima erano tre) che è il massimo in casa Lazio, proprio perché offerto ad Immobile nel rinnovo del 2020. Dopo il no alle mega-offerte dall’Arabia, Ciro si attendeva un riadeguamento di quella cifra fissata tre anni fa. La Lazio però non ha mosso un dito a riguardo.