Skip to main content

Juventus-Salernitana 2-2: i campani a un passo dall'impresa

Rissa nel finale con quattro espulsi. I bianconeri continuano a mancare la vittoria, campani vicini all’impresa.

Una gara veramente incredibile, durata 102 minuti e terminata con un 2-2 e quattro espulsioni. La Juve di Allegri va sotto di due gol (Candreva e Piatek su rigore) nel primo tempo contro una Salernitana da applausi, bella e forte. Nella ripresa prova a reagire, trovando il gol della speranza con Bremer ma poi soffre terribilmente fino al folle finale con il pari su rigore di Bonucci al 92’ e il gol del sorpasso di Milik all’ultimo respiro. Una rete annullata, però, per fuorigioco scatenando un’autentica bagarre in campo con cartellini rossi a raffica e l’inevitabile strascico polemico. Per Allegri è il secondo pari in campionato: la sua Juve arranca e ha già quattro punti di distacco dalla vetta.