Skip to main content

Juventus, lesione all'adduttore per Angel Di Maria: nuovi esami tra 10 giorni

SERIE A – Grande protagonista nel successo della Juve contro il Sassuolo, Di Maria è uscito dopo 65 minuti: gli esami strumentali hanno evidenziato una lesione all’adduttore dell’adduttore lungo della coscia sinistra. Nuovi esami per capire i tempi di recupero tra 10 giorni.

Sono bastati 26 minuti ad Angel Di Maria per rapire il cuore dei tifosi bianconeri e lasciare il suo sigillo all’Allianz Stadium. Al debutto in gara ufficiale con la maglia della Juventus, El Fideo ha illuminato la scena siglando il primo gol della stagione, fornendo un assist delizioso per Dusan Vlahovic e mostrando grandi giocate. Uscito al 65 per problemi fisici, le sue condizioni hanno però subito preoccupato. E dagli esami strumentali presso il J-Medial del day after, non arrivano buone notizie per la Juventus: il quadro clinico ha evidenziato una lesione di basso grado del muscolo adduttore lungo della coscia sinistra.
Non è possibile capire al momento i tempi di recupero precisi, ma lo stesso staff medico comunica che tra 10 giorni il giocatore verrà rivalutato: tendenzialmente, lo storico su questo tipo di lesioni, indica uno stop tra i 20 e 30 giorni. Vedremo quale sarà il caso di Di Maria con i più precisi esami tra 10 giorni.