Skip to main content

Juve-Depay, c’è l’accordo. Manca solo l’ok del Barcellona

I bianconeri aspettano l’olandese, con il quale hanno già stretto l’accordo: ma l’attaccante deve liberarsi.

Ieri doveva essere teoricamente la giornata ideale per chiudere definitivamente i conti per Memphis Depay. Si aspetta che il Barcellona dica sì e liberi Memphis, in modo che l’oranje possa prendere il primo volo utile per l’aeroporto di Caselle, Torino. C’è tanto ottimismo, anche se devono andare a incastrarsi alcuni tasselli. La situazione al momento dice che Memphis Depay è sempre più vicino alla Juventus, anche se con alcuni dettagli da definire. L’attaccante e la dirigenza bianconera hanno già trovato un accordo sulla base di un contratto biennale che potrebbe avere anche una opzione per una ulteriore stagione, con un ingaggio che rimarrebbe simile a quello percepito nel Barcellona, dunque su una base fissa attorno ai 5 milioni ai quali aggiungere un altro milione e mezzo di bonus. In questo caso inoltre la Juventus può alzare la cifra netta dello stipendio dell’olandese perché, prolungando fino a due anni il contratto, il club può sfruttare i benefici del decreto crescita sul lordo dell’ingaggio annuale del giocatore. Una soluzione che la Juventus ha già potuto sfruttare per Pogba. Resta un ultimo ostacolo da saltare: il Barcellona ha fretta di chiudere, però resta da definire l’uscita di scena di Depay dal club catalano, pronto a liberarlo a parametro zero, ma solo qualora dovesse rinunciare ad alcune pendenze economiche che la società spagnola ha nei confronti del giocatore. Manca questo passaggio perché l’olandese, dal canto suo, non vuole lasciare per strada quei 2-3 milioni che rimangono in ballo e che per il momento lo legano ancora al Barcellona, anche perché lui era arrivato a costo zero nel 2021. L’ipotesi di sborsare un indennizzo al momento non è contemplata dalle parti della Continassa, però non è del tutto da escludere qualora si dovesse scivolare nello stallo: del resto l’infortunio di Di Maria riduce le opzioni in attacco e la Juventus ha necessità nel reparto e vorrebbe chiudere il prima possibile.