Skip to main content

Il futuro di Zaniolo è ancora un punto interrogativo

Nicolò è disposto a rinnovare solo per un ingaggio top. La cessione rimane l’ipotesi più concreta al momento.

Un’estate piena di dubbi per Zaniolo. Quale sarà il suo destino calcistico? E’ disposto a discutere con il suo agente un sostanzioso aumento, altrimenti preferisce restare con l’ingaggio attuale per andare in scadenza nel 2024.  Le sue intenzioni per rinnovare sono le seguenti: vuole guadagnare quanto Abraham e Pellegrini, i due top player della Roma. I dirigenti sono disposti a riconoscergli un sostanzioso aumento (parte dai due milioni e mezzo attuali), ma sicuramente non sono disposti a passare ai quattro milioni e mezzo che chiede. La Roma vorrebbe monetizzare con la cessione di Zaniolo, ma le cifre che chiede (almeno cinquanta milioni) sono molto lontane dalla realtà del mercato di oggi. Sicuramente in Italia ad oggi nessuno può arrivare a quelle cifre, mentre all’estero quei soldi potrebbe spenderli ad esempio il Newcastle, ma Nicolò preferirebbe restare in Serie A. Intanto ha ripreso ad allenarsi tornando nel centro di Pontremoli, vicino La Spezia, come l’anno scorso. In caso di partenza la Roma dovrà sostituirlo e ci sono diverse soluzioni a disposizione.