Skip to main content

Europa League: La Roma vince contro il Salisburgo 2-0

Dopo l’1-0 subito in Austria alla Red Bull Arena, la Roma ribalta il risultato e strappa il pass per gli ottavi di finale. 

Serviva una grande Roma, una di quelle in versione europea che all’Olimpico conoscono bene, per provare a battere il Salisburgo e volare agli ottavi di Europa League. Detto fatto. Una delle migliori versioni stagionali della squadra allenata da Josè Mourinho batte 2-0 il Salisburgo e, in un colpo solo, vendica il beffardo 1-0 dell’andata in Austria e avanza in Europa. L’Olimpico tutto esaurito sospinge la Roma e i giallorossi sfoggiano una prestazione sontuosa. Un primo tempo dominato attaccando a testa bassa. Paulo Dybala colpisce subito la traversa e i fantasmi della Red Arena tornano a mettere paura alla Roma. Ci pensa però il canto del gallo a scacciarli. Il gol di Andrea Belotti, pronto a colpire di testa su un cross di Leonardo Spinazzola, è la degna coclusione di un tiro a bersaglio romanista durato mezzora. Passano dieci minuti e Paulo Dybala, in versione extralusso, mette la firma sul 2-0 calciando al volo con il sinistro un altro cross di un ritrovato Spinazzola. La Roma attacca, il pubblico gode e il Salisburgo è alle corde. Nella rispresa, Matthias Jaissle mischia le carte. Gli austriaci attaccano ma la Roma si difende non concedendo reali azioni pericolose. A fine partite tutti i giocatori sono stremati ma l’urlo di gioia è liberatorio. Vittoria e passaggio del turno: missione compiuta per una bella Roma che meritatamente avanza.