Skip to main content

Coppa Italia: si qualificano Parma e Monza

L’Udinese perde in casa contro il Monza che, pur senza titolari, va due volte sopra e si regala gli ottavi di finale contro la Juventus. Decide il gol di Andrea Petagna entrato dalla panchina.

Parma e Monza proseguono il cammino in Coppa Italia Frecciarossa, mentre salutano la competizione il Bari e l’Udinese.

Nella sfida tra due formazioni di B al Tardini il gol decisivo lo realizza Benedyczak alla mezz’ora con un colpo di testa. Il Bari prova a reagire nella ripresa, ma il Parma difende con attenzione il vantaggio e porta a casa la qualificazione grazie a due interventi strepitosi di Corvi. I gialloblù faranno visita all’Inter a San Siro nel prossimo turno.

Avanti anche il Monza, che si aggiudica l’unica sfida dei sedicesimi tra due formazioni di A. Partita bellissima e ricca di colpi di scena. Squadre in campo con diverse seconde linee, chiamate a convincere i propri allenatori di meritare più spazio. Comincia col mettersi in mostra Padelli, che si esalta a tu per tu contro D’Alessandro. Sul finire del primo tempo gli ospiti passano in vantaggio con un gran tiro da fuori area di Valoti. I friulani pareggiano subito ad inizio ripresa, grazie a Perez che sfrutta un assist di tacco di Beto. Sottil decide allora di inserire i “big” della sua rosa (dentro in un colpo solo al 65′ Pereyra, Success e Deulofeu) e la mossa porta al sorpasso, firmato ancora da Perez che di testa insacca su preciso assist di Pereyra. Potrebbe essere il gol che indirizza il match, ma anche Palladino ricorre a forze fresce e azzecca gli inserimenti di Molina e Petagna. Il primo segna il 2 – 2 con un appoggio di sinistro su corta respinta del portiere al 70′, dopo due minuti il centravanti conquista la qualificazione con una girata in area. L’Udinese si riversa all’attacco nel finale di gara, ma la fortuna premia i brianzoli: Pereyra dal limite stampa la palla sul palo all’80’, tre minuti dopo arriva l’incrocio pieno colpito da Samardzic. Il Monza, agli Ottavi, incontrerà la Juventus a Torino.