Skip to main content

Coppa Italia: l'Inter batta la Juventus 1-0 e va in finale

All’Inter basta un gol di Dimarco al 15′ per battere la Juventus e volare in finale di Coppa Italia. I bianconeri si arrendono dunque in semifinale dopo l’1-1 dell’andata.

Inter-Juventus, semifinale di ritorno dell’edizione 2022-23 di Coppa Italia, è terminata 1-0 per i nerazzurri che si sono imposti grazie a un gol di Dimarco al 15′. La partita, disputata a San Siro, è stata arbitrata da Daniele Doveri della sezione di Roma 1. Grazie a questo successo, la squadra di Simone Inzaghi si qualifica per la seconda stagione consecutiva alla finalissima in programma mercoledì 24 maggio allo stadio Olimpico di Roma contro Fiorentina o Cremonese.

PRIMO TEMPO

La prima frazione porta per quasi l’80% il marchio dei padroni di casa. L’Inter parte forte, sfiorando subito il vantaggio con Dzeko al terzo minuto, costringendo la Juventus a ripiegare continuamente e riuscendo a sbloccare il match dopo appena 15 minuti. Il gol arriva grazie ad una splendida imbucata di Barella, con Dimarco decisivo in occasione della conclusione: l’esterno nerazzurro, di esterno mancino, batte Perin con massima freddezza.

La Juventus reagisce timidamente con un colpo di De Sciglio prima e con una conclusione di Kostic poi. L’Inter è attenta, si difende con ordine e nel frattempo riesce anche a creare pericoli concreti in zona offensiva, principalmente con Lautaro Martinez, molto attivo nella serata di Milano. Il raddoppio però non arriva e la prima frazione termina sul risultato di 1-0 in favore dei nerazzurri.

SECONDO TEMPO

Nella seconda frazione la Juventus sembra rinvigorita dall’ingresso in campo di Milik, ma l’aggressività bianconera dura davvero poco. Il match si riassesta subito sui binari della prima frazione, con l’Inter che conduce il gioco, ma che allo stesso tempo si difende con ordine e prova a colpire in contropiede.

La squadra di Allegri crea poco o nulla e a sfiorare il gol è ancora una volta l’Inter, in particolare al 73′ con Mkhitaryan, frenato soltanto da un intervento spettacolare di Mattia Perin. Da questo momento poche emozioni degne di nota: il risultato resta invariato, il match termina 1-0 in favore dell’Inter e nerazzurri che conquistano nuovamente la finale di Coppa Italia, per il secondo anno consecutivo.