Skip to main content

Coppa Italia: la Cremonese passa il turno ai supplementari

Nei sedicesimi di Coppa Italia Frecciarossa la Cremonese ha bisogno dei supplementari per avere la meglio su un Modena combattivo, in 10 dal 22′ del primo tempo.

Nei sedicesimi di Coppa Italia Frecciarossa la Cremonese ha bisogno dei supplementari per avere la meglio su un Modena combattivo, in 10 dal 22′ del primo tempo.

La prima occasione è degli ospiti con Duca che conclude dopo il cross di Giovannini, ma trova la deviazione di Quagliata. Ancora pericoloso il Modena al 18′ con Bonfanti che si presenta davanti a Sarr, tenta il pallonetto, ma non inquadra la porta. Al 22′ Magnino trattiene Escalante, scatta la seconda ammonizione per il centrocampista e il Modena rimane in 10. La Cremonese prova a crescere di intensità, ma la conclusione di Quagliata su punizione termina fuori di poco.

Nella ripresa il Modena inserisce Diaw al posto di Bonfanti e subito il nuovo entrato si rende pericoloso con una conclusione da buona posizione che non inquadra però lo specchio della porta. All’11’ tiro di Bonaiuto e grande risposta di Seculin, sulla ribattuta arriva per primo lo stesso numero 10 grigiorosso, che però calcia fuori. Al 32′ la Cremonese trova il vantaggio: cross di Bonaiuto che attraversa tutta l’area piccola trovando sul secondo palo Okereke pronto a siglare di testa  l’1-0. Passano 7 minuti e la Cremonese trova il secondo gol con Afena-Gyan, rapido a ribadire in rete il pallone dopo la traversa colpita su punizione da Bonaiuto. Sembra fatta per la Cremonese, ma il Modena reagisce con orgoglio. Al 44′ Diaw si procura e realizza il calcio di rigore che permette al Modena di accorciare le distanze e un minuto dopo lo stesso numero 99 recupera il pallone a ridosso della porta della Cremonese e firma il pareggio, portando la partita ai supplementari.

Al minuto 111 la Cremonese torna in vantaggio. Azione avvolgente dei padroni di casa con la palla che arriva al limite dell’area ad Ascacibar, che premia l’inserimento sulla destra di Sernicola, bravo a trovare l’angolo più lontano con un tiro di destro incrociato. La Cremonese gestisce il vantaggio e a un minuto dal fischio finale trova ancora con Sernicola il gol del 4-2 che chiude la gara.

Avanza la Cremonese che nel prossimo turno affronterà il Napoli.