Skip to main content

Ciclismo: tragedia muore Davide Rebellin

Davide Rebellin ci ha lasciati a 51 anni investito da un camion a Montebello Vicentino.

Davide Rebellin ci ha lasciati a 51 anni investito da un camion a Montebello Vicentino. L’indomani della tragedia parla Carlo Rebellin, fratello del ciclista, e lo ricorda con un amaro pensiero al Corriere del Veneto: “Se n’è andato facendo quello che più amava, andando in bicicletta”.
Carlo è arrivato subito nel luogo dell’incidente, indispettito da un messaggio del cugino che raccontava di un ciclista investito in zona e, come riportato al Corriere della Sera “Qui Davide lo riconoscono tutti”
HO PROVATO A TELEFONARGLI MA LUI NON RISPONDEVA. ERO PREOCCUPATO, HO CHIAMATO I CARABINIERI E POI SONO CORSO QUI. QUANDO SONO ARRIVATO IL CORPO ERA A TERRA, COPERTO. C’ERA LA SUA BICI: ANCHE SE È COMPLETAMENTE DISTRUTTA, L’HO RICONOSCIUTA SUBITO
Le immagini della bicicletta distrutta hanno fatto il giro del web, l’ennesima bicicletta distrutta in mezzo alla strada, l’ennesima vita spazzata via in una strada. Rebellin aveva appeso la bici al chiodo nell’ottobre 2022 alla Veneto Classic dopo più di 20 anni di carriera e di successi che rimarranno per sempre nella nostra mente.
Ad oggi non si è ancora trovato il colpevole, l’autista del camion che potrebbe anche non essersi accorto di aver investito un ciclista, una persona in mezzo alla strada. Per provare a chiarire la dinamica dell’incidente verranno analizzate le immagini delle telecamere poste in zona, sperando di individuare il colpevole lasciando riposare in pace Davide e la famiglia Rebellin.