Skip to main content

Champions League: Porto-Inter le probabili formazioni

Oggi, Martedì 14 Marzo alle ore 21 sfida di coppa tra i Portoghesi di Sergio Conseiçao e i nerazzurri di Simone Inzaghi valida per il ritorno degli ottavi di finale.

L’Inter cerca il pass per i quarti di finale di Champions League al do Dragao: la squadra di Simone Inzaghi sfida il Porto nel match valido per il ritorno degli ottavi di finale forte del successo per 1-0 ottenuto nella gara d’andata a San Siro grazie a un gol di Lukaku all’86’. Si gioca martedì 14 marzo con calcio d’inizio alle ore 21, arbitra il polacco Szymon Marciniak. I nerazzurri sono di scena per la terza volta a Oporto. Il primo confronto, valido per l’andata degli ottavi di finale di Champions 2004-05, terminò 1-1, mentre nella sfida più recente furono i portoghesi a imporsi 2-0 in un match valido per la fase a gironi dell’edizione 2005-06 di Champions.

PROBABILI FORMAZIONI

PORTO (4-4-2) – D. Costa; Manafá, Pepe, Marcano, Zaidu; Uribe, Grujic, Eustaquio; Pepê, Taremi, Galeno. All. Conceicao

INTER (3-5-2) – Onana; Darmian, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Dzeko, Lautaro. All.: Inzaghi.

STATISTICHE INCONTRO
Il Porto ha perso 3 delle 5 partite giocate contro l’Inter in Champions League, ma al do Dragao è imbattuto con i nerazzurri (una vittoria e un pareggio).
Il Porto ha vinto le ultime 4 gare giocate in casa nelle coppe europee contro formazioni italiane battendo nell’ordine Roma, Juventus, Milan e Lazio. L’ultimo ko contro una squadra italiana è quello contro la Juventus del febbraio 2017.
L’Inter ha vinto solo una delle sue ultime 8 trasferte in Portogallo (3 pareggi e 4 sconfitte il bilancio).
In 6 occasioni su 7 il Porto è stato eliminato dalla Champions League dopo avere perso la partita di andata: l’unica eccezione contro la Roma nel 2018-19. Romelu
Lukaku ha deciso il match d’andata segnando la rete dell’1-0 all’86’: il belga ha segnato 8 reti in 12 partite con l’Inter in Champions League e, con un gol ogni 111 minuti, è il giocatore che ha la media migliore tra quelli che hanno segnato almeno 5 gol nella competizione.
Otavio, espulso nel match d’andata, è stato il 22esimo giocatore del Porto che si è vinto sventolare il cartellino rosso in Champions League. Solo la Juventus (27) ha fatto peggio.