Skip to main content

Champions League: l'Inter batte i Rossoneri e vola in finale

 I nerazzurri vincono anche la semifinale di ritorno, grazie a un sinistro vincente dell’argentino a un quarto d’ora dalla fine, e tornano a giocarsi la coppa 13 anni dopo la notte del Bernabeu

3 anni dopo, l’Inter torna in finale di Champions League. Niente rimonta, niente impresa del Milan: la squadra di Inzaghi vince 1-0, fa suo anche il derby di ritorno e dopo un ventennio si prende la rivincita delle eliminazioni del 2003 e del 2005. Decide a un quarto d’ora dalla fine Lautaro Martinez, servito dal neo entrato Lukaku. Ed è un gol che spezza l’equilibrio di una semifinale dai ritmi alti, dall’intensità a tratti pazzesca, dall’equilibrio totale. Brahim Diaz si divora il vantaggio nel primo tempo, il recuperato Leão lo imita, Dzeko viene ipnotizzato da Maignan. Poi si vive di corse e nervi tesi. Fino, appunto, al sinistro vincente con cui Lautaro sorprende un Maignan per una volta non esattamente irreprensibile. Madrid 2010-Istanbul 2023: il sogno è di nuovo a tinte nerazzurre. E ora, tutti sul divano ad attendere l’avversaria: uscirà dalla sfida tra Manchester City e Real Madrid, di nuovo di fronte mercoledì sera dopo l’1-1 del Bernabeu.