Skip to main content

Champions League: le parole di Massimiliano Allegri

Le parole di Massimiliano Allegri alla vigilia del match di Champions League “Gli infortuni ci hanno penalizzato molto”

La Juventus è già stata eliminata dalla fase a Gironi di Champions League ma il match casalingo contro il PSG non è senza obiettivi: la Vecchia Signora infatti si gioca il terzo posto nel proprio girone, che le consentirebbe di strappare un pass per l’Europa League. E’ vero è un obiettivo secondario, ma Max Allegri e i suoi devono ovviamente concentrarsi su questo, visto che l’Europa League appunto potrebbe rappresentare un piano B anche in ottica “raggiungimento Champions League” in vista della prossima stagione. La posizione in campionato e soprattutto la quantità di squadre che al momento stanno davanti ai bianconeri non possono lasciare tranquilli.

“DOVREMO GIOCARE UNA GARA INTELLIGENTE, TECNICAMENTE VALIDA. A PARIGI ABBIAMO REGALATO DUE GOL, SU DUE SITUAZIONI EVITABILI. SERVIRÀ FIDUCIA COME AVUTO A LECCE, IN VISTA DI QUEL CHE FAREMO DOMANI SERA”.

“A parte Locatelli non recuperiamo nessuno. Giocatori per una gara così importante ci sono. Giocheranno dei ragazzi che hanno giocato a Lecce, qualche giovanotto, sarà un buon test anche per loro. Domani è importante. Oggi è una conferenza strana, è la prima dopo tanti anni dove giochiamo senza che sia decisiva per la Champions. Ora in Europa League cerchiamo di andarci, è sempre Europa, dobbiamo fare una gara giusta, affrontiamo una delle più forti d’Europa”.