Skip to main content

Champions League: Inter Barcellona

L’Inter di Inzaghi si affida alla coppia Lautaro-Correa, Xavi alla difesa a 3: Inter-Barcellona, così in campo.

Il Barcellona, prossimo avversario dell’Inter nel girone C, fa paura. Gli uomini di Xavi, primi in Liga dopo 2 anni, hanno il miglior attacco del campionato e la miglior difesa e altri numeri molto positivi. L’impatto di Lewandowski, la rinascita di Ter Stegen, il solito centrocampo, il contributo degli altri nuovi e un doppio impegno contro i nerazzurri che sembrano non temere.

Senza Brozovic e Lukaku, Simone Inzaghi dovrà ancora sopperire alle due assenze con Kristjan Asllani ed Edin Dzeko. In difesa dovrebbe tornare Stefan de Vrij al centro, ai suoi lati inamovibili Bastoni e Skriniar, mentre in porta ancora alternanza con Onana al posto di Handanovic. In mediana da valutare Calhanoglu non al meglio, ma dovrebbe farcela con Barella vicino e Mkhitaryan a completare il trio. Sulle fasce Dimarco e Dumfries, in avanti Lautaro Martinez in coppia con Edin Dzeko.

4-3-3 per Xavi e il Barcellona che farà affidamento sulla vena realizzativa di Robert Lewandowski supportato da Raphinha e Dembele. In difesa Sergi, Pique, Christensen e Alonso, mentre in mediana l’esperienza di Busquets con il talento dei giovani Gavi e Pedri.

Ecco le probabili formazioni:
INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Asllani, Dimarco; Lautaro Martinez, Dzeko. All. Inzaghi.
BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Christensen, Marcos Alonso; Gavi, Busquets, Pedri; Raphinha, Lewandowski, Dembélé. All. Xavi.