Skip to main content

Champions League: il Real Madrid perde contro il Lipsia

Il Lipsia stende 3-2 a sorpresa il Real Madrid di Ancelotti. 0-0 che qualifica entrambe le formazioni agli ottavi di finale tra Manchester City e Borussia Dortmund.

La quinta giornata di Champions League va in archivio con qualche sorpresa e alcuni risultati scontati. Nelle gara delle 18,45 è subito arrivato un secco 3-0 del Siviglia sul Copenhagen che ha garantito il pass per l’Europa League agli andalusi. Nelle sfide delle 21, invece, sorprendente successo per 3-2 del Lipsia sul Real Madrid. 0-0 tra City e Borussia Dortmund, con Celtic e Shakhtar che hanno invece pareggiato per 1-1.

Il Real Madrid di Carlo Ancelotti affronta il match più difficile del suo avvio di stagione e, privo di Modric, Benzema e Valverde, esce con una sconfitta dal campo del Lipsia. Pronti-via e gli ospiti, al 13′, hanno trovato il vantaggio con Gvardiol, bravo ad insaccare a porta vuota dopo un miracolo di Courtois su Andrè Silva. 5′ più tardi è giunto il raddoppio di Nkunku, abile a sfruttare una goffa deviazione di Tchouamèni in area.
Dopo aver rischiato più volte di subire il 3-0, i Blancos si sono poi risvegliati nell’ultimo quarto d’ora di primo tempo, trovando anche il gol del 2-1 al 44′, con un colpo di testa a fil di palo di Vinicius su assist di Asensio. Nella ripresa gli ospiti hanno sfiorato il 2-2 ancora con Vinicius, prima di esser colpiti dal perfetto contropiede orchestrato da Simakan e finalizzato da Werner all’81’. Nel finale, il rigore di Rodrygo (per fallo di Nkunku) al 92′ ha fissato il punteggio sul 3-2, garantendo ai madrileni la supremazia negli scontri diretti dopo il 2-0 dell’andata.
In virtù di questo risultato il Lipsia sale a quota 9 punti nel girone, avvicinandosi agli ottavi di finale e portandosi a -1 dal Real Madrid e a +3 dallo Shakhtar, che affronterà nell’ultima giornata di questi gironi.